Gran festa del Desmontegar 2017

LA DESMONTEGADA | ORDINE DI SFILATA

Ordine di sfilata

MUSIKKAPELLE KURTATSCH
Banda Musicale Proveniente da Cortaccia (Alto Adige).

GRUPPO DEGLI SCHÜTZEN DI PRIMIERO E AMICI
Gli Schützen (o bersaglieri tirolesi, localmente chiamati sizzeri) erano una milizia volontaria asburgica, adibita alla difesa territoriale del Tirolo. Oggi le loro tradizioni sono rievocate da associazioni di tipo folkloristico,
come quella di Primiero fondata nel 1999, che sfilano in costumi tradizionali con armi da cerimonia.

I SIEGADORI DE LA DORCH
Una rappresentanza della Festa de la dorch di Siror, gara legata allo sfalcio stagionale dei prati in cui ogni anno ad inizio luglio si sfidano i paesi di Primiero.

CORPO MUSICALE FOLKLORISTICO DI PRIMIERO
Un fiume di musicisti in costume tradizionale che sfila suonando per le vie dei borghi, in occasione delle più importanti feste e sagre. Fondata nel 1884, la Banda è fortemente ancorata alle tradizioni della valle, pur essendo sempre riuscita a rinnovarsi.
È fondamentale oggi la collaborazione con la Scuola Musicale di Primiero.

FAMIGLIA DI MONTAGNA DI PRIMIERO
La famiglia nei paesi di montagna ha sempre rappresentato un nucleo particolarmente unito anche se numeroso,
e coinvolgeva vari gradi di parentela: questo gruppo ne è un tipico esempio.

GRUPPO FOLK DI MEZZANO
Il più antico gruppo folcloristico del Trentino. Esegue danze della zona e vecchie composizione musicali tramandate da generazioni. Il costume riprende le caratteristiche, i colori vivaci e i tessuti elaborati propri degli abiti
che anticamente si indossavano nei giorni di festa o per le nozze.

GR.A.B.BER.
Gruppo amatoriale di Schio (VI) che si adopera per divulgare la conoscenza del Bovaro del Bernese,
cane con attitudine al lavoro, in particolare al traino di carrettini.

GRUPPO FOLKLORISTICO MUSICALE RHENDENA KLANGE
Gruppo composto da circa 18 suonatori e alcune persone che accompagnano l’esibizione in abiti tradizionali, accomunati dalla passione per la musica folkloristico-popolare tipica dell’arco alpino, in particolare la Blasmusik,
caratterizzata in prevalenza da polke, marce, walzer, a cui si intercalano occasionalmente pezzi più moderni.

SANT’ ANTONIO
La statua in legno di cirmolo di Sant’Antonio Abate, scolpita qualche anno fa dai fratelli Zeni di Mezzano,
apre il corteo degli allevatori con i loro animali, di cui il santo è protettore.

I CAVALLI AVELIGNESI DI GIOVANNI BATTISTA TURRA
Veterinario e allevatore di cavalli avelignesi per passione, Giovanni sfila con i propri animali.
Questa razza di cavalli si distingue per il mantello sauro con coda e criniera chiare.
Originariamente animale da lavoro, grazie al carattere particolarmente docile si distingue oggi nelle pratiche sportive e nel turismo equestre.

I MUSATI
Anca noi come lori, musati (gli asinelli).

COSCRITTI DI PRIMIERO
I ragazzi della classe 1999 festeggiano il raggiungimento della maggiore età: come un tempo quando i coscritti facevano baldoria in vista della leva militare, anche oggi i ragazzi indossano el sialìn de la morosa e fiori sul cappello
e sono accompagnati dalla musica di fisarmoniche.

La desmontegada, ovvero il ritorno delle mucche dalle malghe, coinvolgeva tutta la comunità del paese,
in quanto la maggior parte delle famiglie possedeva alcuni capi di bestiame: per affrontare le difficoltà del tragitto,
le varie famiglie si univano per formare uno s-ciap (un gruppo).
Se la partenza non causava particolari disguidi, i problemi sorgevano al momento della separazione, a seconda della destinazione delle mucche al maso di famiglia.

FRATELLI TURRA “GASPERETI” E MALGA PALA
I giovani fratelli Flavio e Gianmaria allevano con passione bovine da latte nella stalla di Tonadico. La loro sfida quotidiana è quella di coniugare la tradizione famigliare con l’innovazione tecnologica necessaria alla gestione di una moderna stalla.
Da 28 anni la famiglia di Giorgio Turra “Monta” trascorre l’estate a Colverde, proprio ai piedi delle Pale di San Martino.
Qui gestisce gli animali in alpeggio (bovine da latte, manze, maiali, animali da cortile e cavalli)
ed il ristorante agrituristico di Malga Pala.

ALMEROI
Gruppo di appassionati allevatori di cavalli di Imer, in particolare di razza Noriker e Haflinger,
utilizzati per il lavoro nei boschi e per trainare la troika sulla neve e carrozze su strada.
Sono i protagonisti della Boskavai, animato evento di fine maggio.

AZIENDA AGRICOLA TURRA GIOVANNI “FAZENDA”
Figlio del ben noto “Checo Fazenda” di Tonadico porta avanti la tradizione dell’allevamento di famiglia.

FAMIGLIA BROCH
Storica azienda agricola di Passo Cereda (m. 1369), che alleva bovine da latte, maiali, cavalli e pollame.
Dal 1977 la numerosa famiglia gestisce anche l’omonimo agritur con largo uso di prodotti propri,
e apre quotidianamente le porte del proprio mondo grazie alle attività della fattoria didattica.

AGRITUR DALAIP DEI PAPE
Azienda nata per la coltivazione e trasformazione dei piccoli frutti in località Dalaip (Passo Cereda),
dal 2006 il vecchio maso dell’Ottocento è stato ristrutturato e adibito ad agritur.
È anche fattoria didattica con allevamento di bovini da carne ed asini utilizzati per attività con i bambini.

MASO VAIETA
Poco dopo il Passo Cereda, la passione per l’allevamento continua con le nuove generazioni al Maso Vaieta, condotta un tempo dallo zio Vittorio Broch.
Ora tocca a Emanuele Iagher e famigliari a continuare la tradizione.

ERIC CEMIN “PATATA”
Azienda agricola fondata nel 2001 da un giovane e intraprendente appassionato. Con il supporto della famiglia,
Eric cerca giorno dopo giorno il miglior compromesso tra tradizione e nuove tecniche di gestione dell’allevamento di bovine da latte.

GIAMBATTISTA PRADEL
Da tante generazioni la famiglia Pradel si occupa di allevamento di bovine. Il fieno necessario per alimentare le bovine durante l’inverno, viene sfalciato oltre che nei dintorni di Transacqua, anche sugli ampi prati in Val Canali di proprietà del conte Thun-Welsperg.

AZIENDA AGRICOLA MASO SEGNAREZ
Due realtà diverse ma accomunate dalla stessa passione per le bovine di razza pezzata rossa: la malga sopra Passo Cereda gestita da una famiglia con una lunga tradizione di allevamento e una stalla, a Transacqua, fondata dal giovane Michele da pochi anni.

PIERO SCALET
Piero e il papà Ilario sono allevatori per passione di cavalli di razza Noriker: animali pesanti e compatti, selezionati nei secoli per il duro lavoro nelle zone di montagna. I loro cavalli sono oggi usati per trainare carrozze in occasione di eventi.

“DO VAL EL STÈS TROI” (Due valli, lo stesso sentiero)
Dalla valle del Vanoi, supportate da alcuni amici di Primiero, arrivano le due coraggiose e fiere allevatrici Romanilde e Carla.
Il nome del gruppo richiama questa simbolica stretta di mano tra le due vallate.

MALGA VALLAZZA
La numerosa famiglia Turra, da nonno Francesco fino ai nipoti più piccoli, gestisce dal 1947 Malga Vallazza, oltre Passo Rolle. Alla sfilata porta le rustiche vacche di razza grigio alpina, adatte ai pascoli impervi dei nostri alpeggi.

AZIENDA AGRICOLA FONTANA
Dopo nonno Stefano nella vecchia stalla di Siror, l’allevamento di bovine da latte, continuato dal compianto papà Giambattista nella stalla di Tonadico, è oggi in mano al giovane Roberto, che conduce l’azienda con passione.

AGRITURISMO “LE VALE” e MALGA CREL
L’azienda agricola agritur “Le Vale” in origine era un vecchio maso di famiglia utilizzato d’estate per la fienagione.
Verso la fine degli anni ’80 il maso è stato adattato con alcune stanze e spartano punto di ristoro con allungamento della stalla per allevamento di bovine da latte e altre specie (pecore, galline, asini).
Con impegno e passione per l’ambiente e gli animali la Famiglia Simoni porta avanti tale attività da più di 50 anni.
L’azienda agricola e l’agriturismo Malga Crel sono gestite dalla famiglia Longo, a pochi chilometri da San Martino.
La malga si trova su uno splendido balcone sulle Pale, e propone prelibati piatti di tradizione culinaria primierotta.

FATTORIA ZAGONEL
Gruppo di giovani provenienti da Tonadico accomunati dalla grande passione per gli animali, che ha portato negli anni scorsi alcuni di loro a fare i pastori nelle malghe locali e a partecipare oggi a questo evento.

“Pĺ CHE VECI NO SE DEVENTA”
Questo gruppo è nato nel 2010, dalla passione di giovani per l’agricoltura e l’allevamento di animali di ogni genere della fattoria. Da qui, l’idea di chiamare il gruppo “Pì che veci no se deventa”.
Gruppo composto da allevatori, che custodiscono animali per hobby. Per l’occasione, sfila e si impegna nelle decorazioni dei vari animali; curando il tema su ogni singolo e facendo folklore con carri e mezzi agricoli, esibendo anche attrezzature di un tempo.
Il gruppo è composto da circa una trentina di unità e porta in sfilata mucche, cavalli, capre, pecore, asini, oche, galline e conigli.

FRATELLI DEBERTOLIS “SELMI”
Fabio gestisce una tra le più grandi stalle di bovine da latte di Primiero: l’azienda collabora da anni con il consorzio Superbrown per la selezione genetica della razza Bruna adatta agli ambienti montani.

MALGA “VENÌA”
La malga, di proprietà del Comune di Transacqua, è gestita dal 2002 dalla famiglia di Giuliano Debertolis (Selmi), che qui gestisce bovine da latte, maiali, asini e cavalli ed il ristorante agritur sia durante la stagione estiva che quella invernale.
Dallo scorso anno anche il figlio Marco alleva bovine da latte.

FAMIGLIA NAVOLERI – TRANSACQUA
Angelo e Dorina con grande passione conducono a Transacqua un’ Azienda agricola di recente costruzione.

IL GREGGE
Quest’anno la sfilata verrà chiusa con un vero gregge del “Diga” che ci ha raggiunto direttamente da Bellamonte.
Anche se il periodo della transumanza delle pecore non aveva gli stessi tempi del rientro delle mucche dai pascoli di montagna, il passaggio delle greggi per i paesi del Primiero era un evento che molti ricordano con nostalgia.

I CAVALLI
Le giovani Micol e Daisy chiuderanno il corteo in sella ai loro splendidi cavalli, per salutarci e condurci a Tonadico, e rinnovare l’invito a venire a trovarci anche per la filata dell’anno prossimo.