Quante sono le malghe attive nella Valle di Primiero?

Nella Valle di Primiero, come in molte altre vallate alpine, l’alpeggio rappresenta un’attività centrale e importante dell’attività zootecnica e agricola tanto nel passato quanto nel presente: tutte le estati, le mucche vengono portate in montagna dove l’aria è più buona e i pascoli ricchi di una grande varietà di erbe aromatiche che rendono unico il latte prodotto.

In questo contesto le malghe hanno rappresentato e rappresentano tuttora il cuore del mondo contadino di montagna, un luogo ricco di tradizioni e di sapere al quale è riconosciuto anche oggi un ruolo fondamentale nella salvaguardia e conservazione del paesaggio.

Nelle valli di Primiero e Vanoi si contano più di 25 malghe attive: il pascolo, la produzione del latte e la cura del bestiame scandiscono le ore della giornata preservando l’armonia della natura. Molte di queste malghe, grazie all’impegno e alla passione dei loro contadini, affiancano all’attività contadina quella agrituristica con un’offerta culinaria e gastronomica che li rende unici.

Foto credits – Iagher Mario

Commenti

commenti